Ipertermia nel trattamento del cancro alla prostata

Forum congestione della prostata

Il calore è stato da sempre oggetto delle attenzioni della medicina. Sin dalla antichità le proprietà benefiche del calore sono state utilizzate nella cura di molte patologie.

Un impiego attuale e moderno del calore è quello nella cura integrata dei tumori oncologia medica integrata. La patologia tumorale, nella sua elevata complessità, ha bisogno di una impostazione delle cure che non si fermi esclusivamente alle attuali terapie, ma preveda ulteriori interventi terapeutici da affiancare a quelli tradizionali chemioterapie e ipertermia nel trattamento del cancro alla prostata radioterapia. Ipertermia nel trattamento del cancro alla prostata varie metodiche nella ipertermia nel trattamento del cancro alla prostata del cancro si è dimostrato, in molti moderni studi, il metodo per ottenere i risultati migliori.

La somministrazione di calore alla massa tumorale mediante ipertermia oncologica a radiofrequenza con l'impiego di apposite apparecchiature adatte ad aumentare la temperatura degli organi sani ed ammalati in profondità, ottiene benefici effetti sulla malattia:.

Il trattamento risulta molto tollerabile ed assolutamente indolore. Il trattamento ha durata varibiale a seconda della condizione clinica e deve essere ripetuto in cicli da 10 sedute da eseguirsi a giorni alterni.

Questa terapia si impiega in tutte i tumori solidi e nei tumori del sangue nei quali ci siano dei pacchetti di linfonodi conglobati riconoscibili. Alcune condizioni quali la presenza di pacemaker, stent metallici o placche metalliche nell'area da trattare sono le controindicazioni alla applicazione di questa terapia. Carlo Pastore Specialista in Oncologia.

Home Chi siamo. Ipertermia oncologica nella cura del cancro Il calore è stato da sempre oggetto delle attenzioni della medicina. Vantaggi della Ipertermia Oncologica La somministrazione di calore alla massa tumorale mediante ipertermia oncologica a radiofrequenza con l'impiego di apposite apparecchiature adatte ad aumentare la temperatura degli organi sani ed ammalati in profondità, ottiene benefici effetti sulla malattia: Apoptosi morte cellulare selettiva delle cellule tumorali risparmiando quelle dei tessuti sani.

Le cellule tumorali hanno infatti una membrana che non consente un adeguato smaltimento del calore se la loro temperatura è portata tra i 42 ed i 43 gradi centigradi. Viceversa le cellule sane sono in grado di sopportare senza danni queste temperature. Stimolazione del sistema immunitario contro il tumore ed in particolare dei linfociti NK maggiori effettori dell'immunità anti cancro Riduzione dell'afflusso di sostanze nutrienti verso la massa tumorale per modulazione della produzione di vasi sanguigni nel tumore.

Effetto antidolorifico spesso molto utile per la naturale produzione di endorfine naturali nelle zone trattate dalla ipertermia oncologica. In cosa consiste il trattamento di Ipertermia oncologica Il trattamento risulta molto tollerabile ed assolutamente indolore. In quali tumori si ipertermia nel trattamento del cancro alla prostata la Ipertermia Oncologica Questa terapia si impiega in tutte i tumori solidi e nei tumori del sangue nei quali ci siano dei pacchetti di linfonodi conglobati riconoscibili.

Visti da vicino: Interventi del dott Pastore su Odeon Tv. In evidenza. I consulti del prof. Pastore su Medicina Live. Chemioembolizzazione delle metastasi del fegato. Nuova sezione di ginecologia. Nuova sezione scienze infermieristiche. Nuova sezione di chirurgia plastica. Articoli piu' letti La febbre di natura neoplastica La necrosi nella massa tumorale Ascite nel paziente oncologico I linfonodi sovraclaveari e laterocervicali Carcinosi peritoneale in fase avanzata La cromogranina A Le metastasi epatiche Il microcitoma polmonare.

Ultimi Video Interventi del dott. Ipertermia : come si effettua il trattamento. Contatore Visite. Oggi Settimana